Gruppo 5

  • Ipotesi di progetto: 

    DESCRIZIONE DEL PROGETTO: Descrivi il tuo progetto. Queste informazioni sono molto utili alla tua Unità Nazionale eTwinning per poterlo approvare.

    Sii preciso e usa la lingua (o le lingue) di comunicazione che hai deciso di utilizzare con i partner.
    Ricorda, la lingua (o le lingue) di comunicazione del tuo progetto è quella che utilizzerai di più quando lavorerai con i tuoi partner.
    Scegli le aree tematiche più attinenti al tuo progetto. Scegline il meno possibile, così da poter specificare meglio gli obiettivi del progetto (quindi, se si tratta principalmente di un progetto sulle lingue straniere, non indicare altre materie).

    TITOLO:

    Il giardino dei sapori genuini.

    BREVE DESCRIZIONE:

    Dalla progettazione di un orto scolastico,in ciascuna classe partecipante, alla sana alimentazione.

    OBIETTIVI (cerca di essere preciso, specie in termini di competenze e abilità che conti che i tuoi studenti acquisiscano grazie a questo progetto. Evita di esprimere concetti troppo astratti, come “Dimensione europea dell'educazione” o “Comunicazione interculturale”.)
     

    Imparare ad imparare: raccogliere informazioni utili e necessarie per svolgere l'attività.

    Competenza matematica e di base in scienze: conoscere e riconoscere le piante alimentari e le loro caratteristiche. 

    Comunicazione e competenze digitali: raccontare le esperienze vissute con un lessico adeguato.

     

     

    PROCEDURA DI LAVORO (Spiega come intendi lavorare con le tue scuole partner e in che modo condividete le responsabilità. Fornisci un calendario approssimativo delle attività, spiega con che frequenza intendi lavorare con il partner; indica in che modo pensi di coinvolgere gli studenti; se intendi creare team di studenti di scuole diverse e altre informazioni rilevanti.)

    Modalità di lavoro fra le scuole: video conferenze, condivisione su cloud di materiali, incontro conclusivo in presenza.

    Calendario:

    da settembre a novembre-analisi del contesto e scelta delle piante da coltivare; 

    da novembre a marzo - preparazione del terreno;

    da marzo a maggio - messa a dimora delle piante e raccolto.

    Confronto con i partners: da mensili a settimanali.

    Gli studenti si occuperanno sia delle fasi operative sia di elaborazione delle informazioni.

    RISULTATI ATTESI (Indica qui se volete ottenere un prodotto finale, come un Twinspace pubblico o altre risorse. In alternativa, potresti immaginare un miglioramento nella pratica scolastica o l'acquisizione di nuove conoscenza.)

    L'orto e le informazioni raccolte sulle piante verranno messi a disposizione degli altri studenti delle scuolecoinvolte.

excelfiletwo-foldersframe-landscapegraphpaintpdf-file-format-symbolpicturepowerpointvideo-camerawordzip-compressed-file-format-interface-symbol
user