Gruppo 3

  • Ipotesi di progetto:

    DESCRIZIONE DEL PROGETTO: 

     

    Descrivi il tuo progetto. Queste informazioni sono molto utili alla tua Unità Nazionale eTwinning per poterlo approvare.

    Sii preciso e usa la lingua (o le lingue) di comunicazione che hai deciso di utilizzare con i partner.
    Ricorda, la lingua (o le lingue) di comunicazione del tuo progetto è quella che utilizzerai di più quando lavorerai con i tuoi partner.
    Scegli le aree tematiche più attinenti al tuo progetto. Scegline il meno possibile, così da poter specificare meglio gli obiettivi del progetto (quindi, se si tratta principalmente di un progetto sulle lingue straniere, non indicare altre materie).

    TITOLO:

    Sono io....

     

    BREVE DESCRIZIONE:

     Lingua scelta: italiano. Ciascun bambino si presenta. Per descriversi utilizzerà l'immagine dell'oggetto preferito, un ritmo/canzone/filastrocca preferito/a e verrà registrata su un file audio una breve presentazione di se stesso ( Mi chiamo...,  abito..., mi piace fare....). In una seconda fase si potranno formulare domande su alcune curiosità.

    Il progetto è stato pensato in un'ottica inclusiva, per permettere ad una bambina autistica di partecipare con i propri "so fare".

    OBIETTIVI (cerca di essere preciso, specie in termini di competenze e abilità che conti che i tuoi studenti acquisiscano grazie a questo progetto. Evita di esprimere concetti troppo astratti, come “Dimensione europea dell'educazione” o “Comunicazione interculturale”.)

    - Inclusione all'interno del gruppo classe;

    -sapere esprimere i propri saper fare;

    - mettersi in relazione con gli altri;

    -conoscere meglio se stessi;

    -saper collaborare.
     

     

    PROCEDURA DI LAVORO (Spiega come intendi lavorare con le tue scuole partner e in che modo condividete le responsabilità. Fornisci un calendario approssimativo delle attività, spiega con che frequenza intendi lavorare con il partner; indica in che modo pensi di coinvolgere gli studenti; se intendi creare team di studenti di scuole diverse e altre informazioni rilevanti.)

     Il lavoro verrà svolto una volta alla settimana a gruppi di 3. Ogni bambino porterà a scuola l'oggetto preferito e farà la foto allo stesso; registrerà poi il file audio con la propria presentazione, aggiungendo ritmo/filastrocca preferita o la canzone cercata su Internet. I file così preparati verrano condivisi sul twinspace.

    RISULTATI ATTESI (Indica qui se volete ottenere un prodotto finale, come un Twinspace pubblico o altre risorse. In alternativa, potresti immaginare un miglioramento nella pratica scolastica o l'acquisizione di nuove conoscenza.)

    Creare un contesto positivo e accattivante che permetta di migliorare la relazione con i pari e la conoscenza di se stessi. Il progetto potrà essere ampliato con ulteriori informazioni e curiosità degli alunni.